Nuove regole per separazione e divorzio anche senza avvocati

separazione senza avvocati

A seguito dell’entrata in vigore del decreto-legge 12 settembre 2014, n. 132 e successiva legge di conversione n. 162/2014, sono aumentati gli strumenti per presentare un’istanza di separazione consensuale o di divorzio congiunto. Già prima delle modifiche apportate dal predetto intervento normativo, la legge prevedeva la possibilità per i coniugi che avessero intenzione di presentare un ricorso per separazione consensuale, […]

» Read more

Diritti successori del coniuge divorziato

eredita-testamento

Parlare di diritti successori del coniuge divoriziato è un po’ una contraddizione in termini, poichè, come noto, con il divorzio i coniugi perdono ogni reciproco futuro diritto successorio. L’ex coniuge non è, infatti, contemplato dalla legge né tra gli eredi legittimi, né tra i legittimari (clicca qui per approfondire la differenza esistente tra eredi legittimi e legittimari). Dal giorno in […]

» Read more

L’azione per l’accertamento della paternità

affidamento condiviso

Allo status di figlio conseguono dei diritti a cui il genitore non può sottrarsi. Qualora ne sia privato, il figlio dal genitore che abbia negato il proprio riconoscimento avrà diritto ad esperire un’azione per ottenere l’accertamento, a seconda dei casi, della paternità o della maternità. Ovviamente l’azione è più di frequente rivolta all’accertamento della paternità:  in questa circostanza  la legge […]

» Read more

Comunione legale

comunione legale dei beni

Si para spesso a sproposito di comunione legale o separazione, immaginando che affidarsi ad una scelta anziché all’altra possa semplificare i rapporti patrimoniali tra i coniugi in costanza di matrimonio o nel caso di scioglimento dell’unione familiare. In realtà nessuna scelta è migliore dell’altra e resta sempre molto fitta la tela di rapporti che anche economicamente lega un coniuge all’altro, […]

» Read more

Spese ordinarie e straordinarie

Spese ordinarie e straordinarie

Con la separazione, i rapporti tra i coniugi saranno disciplinati dagli accordi (in caso di separazione giudiziale) o dalla sentenza (in caso di separazione giudiziale): in un caso o nell’altro, l’applicazione al caso concreto degli accordi (o della sentenza), potrà dar luogo a numerose divergenze interpretative e a nuove ragioni di conflitto. Uno dei principali terreni di scontro riguarda la […]

» Read more

La casa coniugale e il mantenimento

assegnazione casa coniugale

Con la sentenza n. 28001/2013 la Corte di Cassazione torna ad occuparsi del delicato equilibrio economico che governa il rapporto tra i coniugi a seguito della separazione. Il caso specifico è di quelli che si verificano abbastanza frequentemente ed è anche per questo di grande interesse. Vediamo i fatti. Con la sentenza di separazione giudiziale il Tribunale aveva disposto che […]

» Read more

La separazione dalla parte del marito

La separazione dalla parte del marito

Quando si affronta una separazione occorre avere lungimiranza e valutare preventivamente tutti gli effetti che da essa potranno scaturire. Ha importanza fondamentale, in tal senso, distinguere quali interessi dover tutelare e chi ne sia il portatore, ovvero se il marito o la moglie. Nel gioco delle parti, nella conflittualità del rapporto assume, infatti, rilievo fondamentale la disamina di ciascun aspetto […]

» Read more

L’assegnazione della casa coniugale e le spese

assegnazione casa coniugale

Il vivere separati comporta la necessità di dividere i beni che rappresentano il patrimonio della famiglia e quindi, primariamente, della casa presso cui la famiglia ha stabilito la propria dimora. Anche in questo caso, l’interesse superiore che la legge si premura di tutelare è quello del benessere dei figli, se presenti. La casa viene quindi generalmente assegnata al coniuge presso […]

» Read more

Affidamento condiviso

affidamento condiviso

Già da tempo la prassi giurisprudenziale, nel vigore della normativa anteriore alla L. 54/2006, aveva messo in evidenza che l’affidamento congiunto si caratterizza non per la parità dei tempi che il minore trascorre con l’uno o con l’altro coniuge, ma per la condivisione delle scelte educative e formative e per la pari partecipazione, in termini qualitativi, alla vita del minore. […]

» Read more
1 2 3